TOP
Cristobal Jodorowsky biografia

( Axel ) Cristobal Jodorowsky Trumblay

Cristóbal Jodorowsky Trumblay (Città del Messico, 1965) è psicomago, psicosciamano, metagenealogista, poeta, pittore, scrittore, regista, ballerino e soprattutto, essere umano con un potente percorso terapeutico, artistico e spirituale alle sue spalle.

Da bambino ha avuto molte esperienze con guaritori, spiritisti e sciamani (come la famosa guaritrice messicana Pachita), tutti percorsi di vitale importanza, accompagnato da esseri di inaudita bellezza.

Formazione terapeutica e sciamanesimo

Si è formato con guaritori in Messico, Cile, Perù, Colombia, Venezuela, Indonesia, Filippine, potendo così approfondire le tecniche e gli aspetti terapeutici delle costellazioni psico-sciamaniche e degli psico-rituali, in cui la conoscenza ancestrale si unisce al pensiero contemporaneo.

Ha lavorato per trent’anni accanto a suo padre, Alejandro Jodorowsky, con il quale ha svolto un intenso lavoro di ricerca e guarigione genealogica. È con lui che, fin dall’infanzia, ha incorporato la lettura dei Tarocchi e le tecniche del massaggio iniziatico, la psicomagia e lo psicosciamanesimo, lo Zen e molto altro.

Ha studiato psicoterapia e terapie energetiche a Parigi e l’Enneagramma con il dott. Claudio Naranjo in Brasile, Spagna, Italia, Messico.

L'artista Cristobal Jodorowsky

Come artista, Cristóbal, si è formato alla scuola di Mimodramma di Marcel Marceau, in tecnica di Stanislavskij e nei laboratori del “Laboratorio di Teatro” di Grotowski. La sua formazione istrionica ha continuato nell’Acteur Studio di John Strasberg a Parigi.

Si è specializzato anche come ballerino di danza contemporanea presso la compagnia francese L’Estampe. Ha interpretato “Fénix”, il protagonista del film cult “Santa Sangre” (1985), di Alejandro Jodorowsky. Ha studiato disegno e pittura all’istituto di Belle Arti di Parigi.

Ha creato a teatro diversi spettacoli in cui si balla il flamenco e il tango uniti alla Psicomagia.

Il suo lungometraggio “L’Arca Blu” è in pre-produzione in Messico. Nel 2010, Cristòbal ha portato nei teatri lo “Psicoteatro” e “Psicomagia Collettiva “che hanno avuto fino ad oggi un notevole successo in Europa e America Latina; qui si uniscono teatralità, terapia, psicomagia, costellazioni famigliari e Tarocchi. L’intento è generare uno spazio in cui il pubblico interagisce canalizzando un grande campo di trasformazione.

Il suo primo libro, Il Collare della Tigre, è stato pubblicato in Spagna nel 2007 e nel 2009 in Italia. La versione digitale del suo libro attualmente conta oltre un milione di download.

Il percorso trasformativo MetaMundo

Nel 2009 Cristóbal ha creato “MetaMundo”, un processo di sviluppo personale giunto alla sua nona generazione e presente in Messico, Colombia, Spagna, Italia e oggi anche in Uruguay. Attualmente vive tra il Messico e l’Europa dove tiene seminari, Psicoteatro, conferenze e svolge MetaMundo in diversi paesi europei e latinoamericani. In questo momento si sta dedicando allo studio e allo sviluppo della terapia Gestaltica, della psicologia profonda e delle costellazioni famigliari.